Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 618 + 52 articoli pubblicati • 136 prodotti nel negozio • 11039 abbonati al notiziario

Testimonianze martedì 17 Febbraio 2015

110=0.

Qualche giorno fa ho ricevuto una telefonata da una mia cara amica che aveva visto l’annuncio di un “seminario” sul “metodo Bates” da svolgersi di lì a poco un pomeriggio presso un centro ginnico di sua conoscenza.

Io avevo già acquistato mesi prima il libro del Sistema Bates® Originario™VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI” e avevo già parlato telefonicamente alcune volte con il direttore del sito www.SistemaBates.it (©®) di questi argomenti, premetto che io sono medico.  Comunque mi sono fatto convincere e sono andato a sentire che cosa proponevano.  Mi sono trovato in una saletta con un po’ di gente occhialuta, non tanta, e davanti a me c’era un signore attrezzato di computer e slide che ci ha parlato di poche cose e raffazzonate e ci ha fatto fare un esercizio con le dita per vedere come incrociare gli occhi.  Il giochino consisteva nell’ unire due figure proiettate su uno schermo in modo da realizzare una terza figura e il riuscire a farlo doveva essere una cosa incredibile che suscitava enorme entusiasmo.  A me è sembrato una gran cavolata, anche perché nel libro del Dott. Bates non se ne parla proprio.  Un’altra cosa è stata detta che mi ha un po’ irritato:  che costui “fortunatamente grazie a Dio” non aveva problemi di vista ma che era lì per “aiutare noi” alla modica cifra di € 110 per cinque ore di “corso”, da farsi il giorno dopo presso la stessa struttura.  A un certo punto ho dovuto prendere la parola per chiedere spiegazioni su questa discrepanza notevole tra i contenuti del libro di Bates e le proposte del relatore, mostrando la mia copia di “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI” e citando la mia conoscenza con il direttore di questo sito.

La risposta che ho ricevuto è stata che “il libro è superato”, che “chi lo pubblica non è riconosciuto”, che chi lo legge “sono persone che si credono migliori di tutti”, e altre sciocchezze simili, tutto detto in un profondo imbarazzo e con sorpresa.

Capita l’antífona, ho preso il cappello e me ne sono andato.

[Amedeo P., MI]

© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati — Riproduzione vietata.