Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 618 + 52 articoli pubblicati • 136 prodotti nel negozio • 11039 abbonati al notiziario

Resoconto Eventi AVP

Strabilianti dimostrazioni della “centrale fissazione” a Grosseto

Circa cinquanta persone hanno assistito a una lunga “presentazione” delle attività e delle esperienze della Associazione Vista Perfetta® svolta dal presidente Rishi Giovanni Gatti nella sede del BENEFIT CENTRO YOGA di Grosseto dalle ore 15 e fino alle 19 inoltrate di sabato 30 gennaio 2016.

La riunione aveva l’ obiettivo di informare correttamente i presenti sull’ opera originaria del Dott. Bates per la “cura della vista” con metodi naturali, innanzi a tutto, ma in particolare anche sulla migliore organizzazione possibile che i Lettori delle opere originali batesiane edite da Juppiter Consulting Publishing Company® (Casa Editrice delle Consulenze Gioviali) si possono dare per favorire il proprio auto-trattamento e quello dei propri cari o delle persone che si volessero aiutare in futuro.

Attrezzati con le luci a spettro completo PienaLuceLED™, le torce elettriche a concentrazione e le consuete tabelle di controllo di Snellen per lontano e per vicino, tutti i convenuti hanno potuto provare a stare senza occhiali e migliorare materialmente la propria visione, in alcuni casi rimanendo cosí impressionati da procedere con l’ acquisto dei materiali di studio e già prenotarsi per la frequenza alle successive riunioni che inizieranno da sabato 19 marzo 2016.

Curiosa è stata la testimonianza di un signore, accompagnato dalla figlia sedicenne, che aveva acquisito i materiali di studio del Sistema Bates® Originario™ addirittura dieci anni prima, a Milano, direttamente nelle mani dell’ Editore, per curare sé stesso dalla presbiopía incipiente e sopra tutto la figlia che sembrava soffrire di un lieve strabismo in un occhio e una lieve miopía.  Con sollievo abbiamo potuto constatare che la ragazza cresce fin troppo bene e ha gli occhi diritti e vuole continuare a migliorare la sua vista senza occhiali (mai usati!), e per questo motivo ha voluto essere presente nell’ occasione per poter fare domande e verificare insieme agli altri socii e simpatizzanti AVP se la sua comprensione delle pratiche di riposo che il papà le aveva trasmesso nel tempo poteva essere ulteriormente perfezionata.  Complimenti a lei e al padre per l’ intelligenza e la sagacia dimostrate, che siano di esempio per tutti coloro che dovessero lèggere queste righe, prima o poi, e si trovassero in una simile situazione familiare o personale.

Tra il pubblico vi erano persone di tute le età e con difetti della vista dei piú varii.  Praticamente tutti hanno potuto trovare un qualche metodo per iniziare ad avere sollievo, e anche nei casi piú ostinati, alla fine, l’ uso della luce diretta sulle pàlpebre chiuse e poi sul bianco dell’ occhio ha “sbloccato” la situazione, consentendo di guadagnare qualche riga, sebbene soltanto temporaneamente, sulla tabella da lontano, ma anche con il SegnaLibro della Vista Perfetta tenuto alla distanza normata di circa vénti centimetri.  Un’ altro grande successo è stato procurato dalla pratica ripetuta del palmeggiamento fatto in numerosa compagnía, che ha dato nel tempo, nel corso del pomeriggio, grande sollievo a tutti, forse anche grazie all’ “energia” del luogo, un centro di meditazione yoga scuola Iyengar le cui mura indubbiamente avevano già visto tante persone raccogliersi in silenzio a occhi chiusi per svagare la mente e hanno cosí potuto involontariamente fornire il loro supporto “logistico” assai efficace.

Rileviamo anche la presenza di alcune persone che avevano in passato frequentato dei “corsi” sul “Metodo Bates” commerciale proposto da “operatori” che non ostante avessero apparentemente letto il libro originario del Dott. Bates da noi prodotto, dal titolo “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI” con il sottotitolo “La Cura della Vista Imperfetta mediante Auto-Trattamento Senza Occhiali” e sovra-copertina originaria titolata “Trattamento Senza Occhiali”, non ci avevano evidentemente capito un tubo ma in compenso avevano immediatamente avuto la bella pensata di tentare di sfruttare economicamente la loro “scoperta”, ottenendo risultati ovviamente fallimentari.  Il Presidente AVP ha potuto comunque cogliere l’ occasione per spiegare meglio di che cosa si tratta veramente, quando si decide di curare sé stessi con i metodi di riposo batesiani, lanciando la sfida alle persone presenti  – che erano scettiche sulla efficacia del “Sistema Originario” come presentato su questo unico sito ufficiale www.SistemaBates.it (©®), a causa della brutta esperienza avuta con i sedicenti operatori commerciali cui abbiamo accennato – e ha invitato chi fosse interessato, al termine della presentazione, a una sessione di pratica dimostrativa “a tu per tu” con l’ obiettivo di riuscire a vedere la stampa microscopica senza occhiali pur avendo la ipermetropía da decine di anni.  Inutile dire che nel giro di cinque minuti la persona che ha accettato la sfida è riuscita a lèggere, in buona luce elettrica e con l’ aiuto della memoria, il carattere microscopico dei titoli delle novelle di Matilde Serao, nella superba riproduzione in altissima definizione allegata a IL FALCO NUMERO 49 della raccolta “FIOR DI PASSIONE”.  Non ostante il grande stupore dell’ interessato, c’è da dire che in realtà l’ episodio ha un significato limitato in quanto la vera cura si ottiene portando avanti la pratica continuata in modo che il difetto ipermetropico, poche settimane prima diagnosticato dal professionista di turno, con prescrizione di lenti di +3  D per lontano e +5  D per vicino, possa essere radicalmente eliminato mediante la “centrale fissazione” scoperta dal Dott. Bates e da noi ri-scoperta e divulgata sin dal 2002 in lingua italiana su questo sito e attraverso le pubblicazioni originarie sopra citate.

Il prossimo appuntamento con il neo-nato gruppo di studio di Grosseto coordinato da Michela Franci sarà per sabato 19 marzo a partire dalle ore 10 presso la stessa sede del Benefit in via dei Mille 29.

© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati ??? Riproduzione vietata.