Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 618 + 52 articoli pubblicati • 136 prodotti nel negozio • 11039 abbonati al notiziario

Resoconto Eventi AVP

Lo spirito di Emily C. Lierman aleggia tra di noi

Il pomeriggio “estemporaneo” di studio svoltosi a Bassano del Grappa tra le 14 e le 18 di venerdì 26 settembre è stato il piú entusiasmante mai vissuto sin da quando la AVP è stata fondata.

Erano presenti tre socii infra-10, con rispettive mamme, oltre che varii altri socii adulti.  La giornata non è stata molto luminosa ma i risultati testimoniati da tutti i presenti lo sono stati assai.  Ringraziamo per tanto i tre futuri grandi alfieri AVP, Achille, Sveva e Vittoria, per il lavoro svolto a casa e le esperienze riportate.

Vittoria, in particolare, dieci anni compiuti, vede con 20/10 le lettere sconosciute, avendo subíto in passato una prescrizione di lenti per la miopia che però lei non ha quasi mai usato.  Questo risultato è stato ottenuto in meno di un mese grazie all’interessamento di sua mamma, la quale ha letto a lei e alla sorella Sveva alcuni passi di “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI” e fatto lèggere direttamente a loro alcune fiabe del libro fondamentale “LE FIABE DELLA VISTA PERFETTA”, dopo aver appeso nella loro stanza la tabella di controllo di Snellen con cui esercitarsi quotidianamente.  Il suo problema ora è quello di risolvere il fastidio della luce e l’arrossamento saltuario dovuto a un po’ di secchezza oculare:  vedremo nelle prossime settimane come procederà la cura.

Sveva ha la stessa età di Achille (sei anni) e una miopía un po’ piú grave della sorella Vittoria, ma non avendo mai messo occhiali siamo certi che nel tempo se la caverà bene lo stesso.  Nella foto sottostante vediamo i due piccoli socii esercitarsi nel dondolío lungo usando come guida un puntatore laser di colore rosso.  È stato entusiasmante e commovente sentire i due piccoli spiegarsi a vicenda i movimenti corretti dei talloni e del busto per praticare il dondolío lungo senza sforzare.  Pur troppo, per motivi di riservatezza non possiamo pubblicare la registrazione video di questi divertentissimi minuti ma assicuriamo che era come se aleggiasse nell’aria lo spirito di Emily C. Lierman che guidava questi piccoli “pazienti” a curare gli occhi e la mente con il riposo assicurato dal movimento dondolante del corpo.

Due bambini di sei anni si scambiano informazioni utili su come praticare il dondolío lungo con l’aiuto di un puntatore laser.

Due bambini di sei anni si scambiano informazioni utili su come praticare il dondolío lungo con l’aiuto di un puntatore laser.

Per quanto riguarda Achille, a suo dire i primi dieci giorni di scuola sono passati senza grossi problemi senza mai usare occhiali.  La sua vista da vicino è perfetta, mentre quella da lontano è intorno ai 10/15 in luce scarsa, piú elevata se c’è il sole.  Riportiamo qui di séguito i disegni fatti a scuola e in coda il complimento scritto della sua maestra.

Disegno di Achille dopo dieci giorni di scuola senza occhiali.

Disegno di Achille dopo dieci giorni di scuola senza occhiali.

 

Disegno di Achille dopo dieci giorni di scuola senza occhiali.

Disegno di Achille dopo dieci giorni di scuola senza occhiali.

Disegno di Achille dopo dieci giorni di scuola senza occhiali.

Disegno di Achille dopo dieci giorni di scuola senza occhiali.

Seguiremo con interesse le cure di questi tre piccoli socii che si stanno dimostrando di intelligenza superiore nel trattare il loro difetto visivo piú o meno grave, grazie all’aiuto dei loro intelligenti genitori.

Il commento della maestra scritto sul quaderno di Achille.

Il commento della maestra scritto sul quaderno di Achille.

© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati ??? Riproduzione vietata.