Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 618 + 52 articoli pubblicati • 136 prodotti nel negozio • 11039 abbonati al notiziario

Resoconto Eventi AVP

Presentazione della nuova edizione delle FIABE DELLA VISTA PERFETTA

La sala riunioni di Radio Gamma Cinque è stata affollata da circa una settantina di persone per ascoltare la presentazione della nuova edizione del libro ‟LE FIABE DELLA VISTA PERFETTA”, dedicato a tutti i genitori a cui preme che la vista dei loro bambini venga salvaguardata sin dalla tenera età.

Copertina seconda edizione ampliata

Copertina seconda edizione ampliata

Il libro fa parte della collana del Sistema Bates® Originario™ ed è ovviamente un testo base adottato dalla Associazione Vista Perfetta e consigliato a tutti i socii.

Tra le particolarità che rendono questa presente edizione particolarmente pregevole elenchiamo le seguenti:

  • i risguardi sono in cartoncino nero, il che consente ai Lettori, grandi e piccoli, di poter riposare gli occhi sullo sfondo nero semplicemente chiudendo il libro e svolgendo la copertina, sia essa la prima o la quarta in fondo
  • l’inchiostro usato è del tipo super-nero, che non teme confronti con quello del laser delle stampanti digitali e ricalca perfettamente il nero pieno usato nella tipografía dei tempi del Dott. Bates
  • la rilegatura è di tipo olandese, quindi non si scolla e il libro può essere bene aperto sul tavolo senza che il dorso si rovini o distrugga; questo è molto utile per i bambini che stanno imparando a lèggere e vogliono stendere bene il libro sul tavolo bene aperto
  • la stampa fine è presente in due dimensioni su ogni pagina, ed è in grado di aiutare súbito tutti i Lettori a esercitarsi alternando la lettura dei caratteri normali con quelli piccoli
  • sfruttando la qualità della macchina da stampa si è riusciti a riprodurre un inserto in caratteri microscopici e ultra-microscopici che sarà molto divertente fare lèggere ai ragazzini affinché sbalordiscano i loro anziani genitori con prodezze visive inimmaginabili
  • infine, la qualità della carta usata per l’interno è tale da fare meravigliare chiunque la tocchi:  non c’è confronto anche con il piú sofisticato dei gadget elettronici, la sensazione tattile e pluri-sensoriale data dall’uso della fibra vegetale impiegata in questa pubblicazione (comunque proveniente da colture responsabili e assolutamente priva di componenti chimiche) è di per sé rilassante e il profumo stesso emanato dal volume non fa altro che completare il quadro e rasserenare ulteriormente la mente del lettore.

Nel corso della presentazione, il relatore ha citato due casi che sono recentemente giunti alla sua attenzione.  Un primo caso sarà raccontato nei dettagli su un prossimo numero della rivista ‟il falco” e riguarda la testimonianza proveniente dagli Stati Uniti di una scrittrice che ricorda la sua esperienza da bambina scolara e di come la preoccupazione di non sapere rispondere alle domande in classe o di non riuscire a rispettare le ferree regole disciplinari ivi istituite avesse provocato in tanti alunni come lei un abbassamento improvviso della visione.  Per sua fortuna, la mamma di questa nostra corrispondente aveva evitato di procedere con la prescrizione di occhiali, nella speranza che il difetto se ne sarebbe andato da solo, come poi è stato.  Un secondo caso riguarda invece una esperienza negativa subita da un nostro socio il quale sta praticando la cura della vista secondo i metodi qui discussi, avendo interessato il figlio di nove anni a togliere gli occhiali da due diottríe per rimediare e imparare a vedere senza.  Ebbene, è successo improvvisamente che un giorno, a sua insaputa, l’altro genitore abbia obbligato il bambino a sostenere una visita oculistica contro la sua volontà, causandone alla fine un pianto a dirotto e il rifiuto totale da parte sua di guardare alla tabella in quelle condizioni di sforzo cosí acuto.  Più il professionista insisteva a mettere al bambino lenti di prova sempre piú forti, e piú questo si gridava e piangeva e si rifiutava di guardare.  Ritornati a casa, nelle mani del genitore piú comprensivo, il piccolo ha ripreso in mano la pratica con piú convinzione dimostrando di vedere oltre il normale e di indovinare frequentemente anche le lettere sconosciute estratte a sorte dal Mazzo di Lettere di Snellen da noi fornito.  Come questa occorrenza, cioè la temporanea vista normale senza occhiali in pazienti fortemente miopici, praticamente ciechi, sulla sedia dell’oculista, possa essere negata o ridotta al nulla mediante prescrizione di occhiali da parte di chicchessia è un controsenso che noi ancóra facciamo molta fatica ad accettare, non ostante siano passati oltre venticinque anni da quando abbiamo iniziato a studiare questi temi e ci siamo abituati ad ascoltarne di ogni tipo.  I medici e i genitori dovrebbero indagare e sostenere il fenomeno della temporanea vista normale nei casi di difetto visivo e non ostacolarlo cercando di sopprimerlo dietro gli occhiali correttivi.

Dopo questo momento un po’ drammatico la presentazione è proseguita prendendo in esame varii metodi spiegati nel libro delle fiabe dando particolare risalto a quello – tra i tanti – dello spostamento e dondolamento.

Intorno alle 23:30 la riunione si è sciolta e i responsabili della sede che ci ha ospitato si sono dichiarati disponibili a tenere presso di loro un prossimo gruppo di studio pratico per dare la possibilità agli ascoltatori e socii della radio stessa di partecipare dal vivo ai momenti di incontro della AVP per poterli favorire il piú possibile nella metodica di cui si è parlato.

Avvisiamo che è stata effettuata una registrazione della intera presentazione.  Essa è disponibile per l’ascolto in streaming su questo sito da parte di chiunque sia interessato dietro donazione minima di €1,99, ovvero gratis per i socii AVP 2015.  Per accedere, compilare il modulo sottostante.

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Enquiry Form

Fill in the form below and we will be in touch soon

© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati ??? Riproduzione vietata.